Sally e Jim – la vita è un algoritmo

Tag

, , , , , ,

hacker screen

Photo by Markus Spiske freeforcommercialuse.net on Pexels.com

La vita è un algoritmo.

Se scelgo di dare più di un’occhiata a cose che non meritano ne incontrerò sempre di più. Penserà “ecco, ha visualizzato ancora, vuol dire che le piacciono. Ora le ripropongo nella home della sua vita”.

Quindi presterò più attenzione, i miei occhi devono posarsi su ciò che voglio evocare. Non ho una tua foto Jim, puoi aiutarmi?

 

Sally e Jim – tra le cose che

 

 

Annunci

Sally e Jim – tra le cose che.

Tag

, , , , , , ,

silouhette of man

Photo by Johannes Rapprich on Pexels.com

Dove cazzo sei Jim? Ho bisogno della tua leggerezza per capire la differenza tra una cosa che ne vale la pena e una cosa che la fa.

Dove cazzo sei Jim. Forse sei tra le cose che fanno pena e non ne vali la pena.

 

Sally e Jim – I compromessi

Cara donna in estate

Tag

, , , , , ,

barefoot beach blur break

Photo by rawpixel.com on Pexels.com

Cara donna in estate,

ti auguro di contare i sorrisi e non le smagliature,

di pettinare i capelli con sole e sale e di dire addio alla piega,

di tuffarti nell’acqua fredda senza ciglia appesantite da trucchi indelebili,

di correre felice a perdifiato come cantava Baglioni, senza temere i chili di troppo o di meno,

di scegliere il costume per il tuo colore preferito, senza strizzare o strozzare,

di lasciar scoperto ciò che vuoi,

di sentirti bella anche se non sei bella o anche se lo sei,

di guardare e di guardarti con gentilezza,

di amare e di specchiarti in occhi che facciano lo stesso.

Cara donna in estate,

ricorda che la cellulite non è una malattia,

la tristezza a volte sì.

Cara donna in estate,

spero tu stia già ridendo,

lontana anni luce da chi ti sta scrivendo.

 

 

Sally e Jim – i compromessi

Tag

, , , , , , , , , , , ,

blur color conceptual cube

Photo by Pixabay on Pexels.com

  • Quanti compromessi si nascondono dietro i sorrisi delle famiglie felici? Quanti compromessi hanno rotto i sorrisi di chi ha scelto di seguire la verità ad ogni costo? Se lo sapessi sorriderei di più. Se accettassi più compromessi avrei la mia famiglia sorridente con te, Jim. Se non accettassi più compromessi avrei il mio sorriso solo e non ti parlerei più. Vivo a cavallo dei compromessi, sento tintinnare vetri falsi, da un lato stoviglie, dall’altro bicchieri di Spritz.

 

Sally – c’è un bug nella mia vita

Ti scatto una parola – 1 maggio 2018

Tag

, , , , , , , ,

1maggio

  • Papà, che cosa faceva tutta quella gente?
  • Cantava e urlava.
  • Perché urlava?
  • Perché c’erano bambini come te che quando il vento soffiava forte non potevano andare a scuola e giocare a palla. I papà e le mamme spesso erano troppo stanchi. A volte anche i bambini.
  • Il cielo aveva le nuvole brutte?
  • Sì, te l’ho raccontato tante volte.
  • Siete stati bravi a urlare forte. Andiamo a cantare?

 

Ti scatto una parola – 1 maggio

Ti scatto una parola – 1 maggio

Tag

, , , , , ,

1 maggio

La mia città come il disegno di un adulto ancora bambino: il prato verde, le luci degli schermi, qualche t-shirt colorata sullo sfondo, un uomo distinto che braccia incrociate dietro la schiena sogna e progetta, guardando un palco che tra poco tempo vibrerà. Sarà musica, parole e ideali. Sarà vivo e ricorderà ai vivi di esserlo sempre. L’1 maggio a Taranto è uno stato d’animo e tra alti e bassi (come ogni cosa viva) dura tutto l’anno.

Sally – c’è un bug nella mia vita

Tag

, , , , , , , ,

pexels-photo-327308.jpeg

Jim? Sei tu? Dietro quella siepe! Ti sei nascosto? Cammino e sento “Bzz bzz”. Le mani sembrano perdere consistenza, la strada diventa il grigio di un vecchio tv rotto. Sally è sola, Jim è dietro la siepe, Jim non c’è. Non capisco, c’è un bug nella mia vita.

 

Piccola Sally

Ti scatto una parola – Castelmezzano

Tag

, , , , , , , ,

Salite, discese, fatica, soddisfazione, risate, paura, sole e vento. Siamo contrasti in cerca di risposte e salendo troviamo sempre altre domande. Meglio una virgola in attesa di un punto ottuso. Non sappiamo come finirà ma possiamo goderci il panorama, la vita sulla pelle e un brindisi ad alta quota.

 

 

 Ti scatto una parola – come una nuvola

Piccola Sally

Tag

, , , , ,

pexels-photo-417274.jpeg

Piccola dolce Sally dai lunghi capelli fatati,

verrò a salvarti dalla cima della torre del tuo castelluccio,

sentirai il “cloppete cloppete” di un cavallo maculato,

solleverò il tuo dolce viso dalle lettere bagnate di lacrime,

libererò i tuoi seni da un corpetto troppo stretto, buono solo a sospirare,

con uno squarcio carezzerò la tua pelle bianca e stringerò il tuo cuore coglioncello, silenzio e “cloppete cloppete” via dalla torre.

Con affetto,

Sally

 

Sally e Jim sulla strada per Macondo – benvenuta Sally